UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

A Modugno, la “carica dei 101″…

La carica dei centouno. L’ha chiamata così uno degli 'strilloni', intendendo per centouno il numero di copie di Avvenire vendute domenica 25 giugno a Modugno (BA)
11 luglio 2017

La carica dei centouno. L’ha chiamata così uno degli 'strilloni', intendendo per centouno il numero di copie di Avvenire vendute domenica 25 giugno, quando il ricavato delle vendite del quotidiano è stato devoluto alla Carità del Papa nell'annuale Giornata che le è dedicata dalla Chiesa italiana. «Abbiamo venduto meno copie dello scorso anno, ma lo consideriamo comunque un successo perché quella domenica c’era un caldo terribile e tanta gente è venuta a Messa solo la sera, quando vendere un quotidiano è più complicato», dice Vito Priore, presidente di Azione Cattolica della parrocchia Maria SS. Annunziata di Modugno, città alle porte di Bari, che ha coordinato il gruppo di una dozzina di 'strilloni' di Ac tra i 12 e 22 anni. «I ragazzi – continua – oltre ad aver presidiato gli ingressi della chiesa sono andati in piazza, nei circoli e nei bar a proporre il quotidiano». Per i ragazzi «è stata un’esperienza molto bella », inclusi gli inevitabili «no, grazie».

Il legame tra Avvenire e la parrocchia è solido. Gli articoli più interessanti vengono abitualmente utilizzati per le catechesi, esposti in bacheca e fatti viaggiare sui social network. La Giornata del quotidiano è un appuntamento fisso, come quella della vendita del giornale da quando è stata abbinata alla Carità del Papa. «La nostra parrocchia sorge nel centro storico – dice il parroco, don Nicola Colatorti – dove sono presenti le povertà emergenti. La nostra attività caritativa, che svolgiamo a stretto contatto con i servizi sociali del Comune, ha al centro soprattutto l’attenzione verso i poveri, gli immigrati, gli anziani che vivono situazioni di solitudine o di difficoltà economica, o nelle case di riposo. Alcuni nostri volontari, insieme a quelli di altre parrocchie, si dedicano alla casa per padri separati» della Caritas diocesana, che sorge a Modugno. «Sul piano pastorale – conclude – continuiamo a concentrarci sulle famiglie, e su quelle ferite in particolare».