UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Tv 2000, la rete per tutti

Presentato a Milano il nuovo palinsesto, per l'anno 2017/2018, dell'emittente dei cattolici italiani. Il racconto di Avvenire
14 luglio 2017

«Come dice Papa Francesco la realtà non è univoca ma dipende dallo sguardo e da come la si racconta ». Così don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio nazionale comunicazioni sociali della Cei, portando i saluti del presidente della Conferenza episcopale italiana monsignor Gualtiero Bassetti e del segretario generale monsignor Nunzio Galantino, ha ribadito la missione di Tv2000, presentando ieri a Milano i palinsesti 2017/18 dell’emittente dei cattolici italiani. Oltre 80 produzioni (ben il 70% autoprodotto), il grande cinema con oltre 150 film, prime visioni, le dirette degli eventi con il Papa e nuovi programmi, dai reportage dalle periferie del mondo della new entry Max Laudadio, inviato di Striscia la notizia, a un programma sul Padre nostro.

Senza dimenticare il network radiofonico inBlu che proporrà sempre più informazione e musica nelle 99 radio collegate in tutta Italia. Fra le novità, il debutto di Eugenio Finardi con un programma sulla musica e la nascita di una Web Radio a cura di Paolo Prato con 4 canali tematici on demand gratuiti. «A fare la differenza in tutti i media della Cei, sono la sensibilità, la professionalità e l’esperienza – ha proseguito don Ivan Maffeis – che incrociano le attese di chi cerca una informazione, un intrattenimento e una cultura rispettose, attente e capaci di promuovere». «Un’offerta che non ha nulla da invidiare alle altre tv, dove tutti i programmi hanno un orizzonte comune» ha aggiunto Paolo Ruffini, direttore della rete che è entrata nel top delle 20 tv più viste d’Italia, ha chiuso la stagione passata con 36 milioni di contatti, uno share dello 0,82%, oltre 20 milioni di utenti unici su live streaming e che la mattina è al settimo posto tra le emittenti nazionali. «Stimiamo un 15% in più di pubblicità rispetto al 2016» ha inoltre aggiunto il direttore generale Lorenzo Serra.

Molte le novità in arrivo da Caro, virgola con i video-selfie della gente comune per Francesco ed altri personaggi a Missione possibile , commoventi reportage condotti dall’inviato di Striscia la NotiziaMax Laudadio, alla scoperta di quattro periferie del mondo (Haiti, Thailandia, Benin e Giordania) dove le missioni portano un raggio di speranza. L’attore Cesare Bocci conduce Segreti, i misteri della storia . E ancora Ritratti di coraggio con Paola Saluzzi, 10 storie fra terremoto, bullismo, immigrazione. Di grande attualità Italiani anche noi , un viaggio in 10 scuole istituti per lo Stivale della scuola di lingua italiana per stranieri Penny Wirton, aperta dallo scrittore Eraldo Affinati, autore del programma con Monica Mondo. Happy invece racconta con ironia e profondità come essere diversi e vivere felici seguendo i racconti di un “nerd”, una vedova e una coppia di down: di Chiara Salvo autrice di Kemioamiche.

Tra le altre novità: Credo per sempre programma sul matrimonio condotto dall’attrice Beatrice Fazi, Karamazov social club fra riflessioni e leggerezza di Andrea Monda e Saverio Simonelli, Alto/Fragile di Franco Nembrini, 8 tappe fra i suoi autori preferiti da Leopardi a Guareschi,Economia del Vangelo con l’economista Luigino Bruni, La Santa Bellezza con l’artista gesuita, Marko Ivan Rupnik. Personaggi come Flavio Insinna, Umberto Galimberti, Pif commenteranno il Padre nostroin 9 puntate condotte dal cappellano del carcere di Padova, don Marco Pozza. Arriva poi il programma con 12 bambini opinionisti, Tutti su per terra condotto da Giuseppe Pinetti con Marco Mazzocca. Mentre Oh my God 2.0 sarà un docureality di Cristiana Caricato e Francesco Esposito con un gruppo di ragazzi di fede diversa che raccontano con lo smartphone il loro viaggio in Etiopia.

Confermati i volti noti: Licia Colò con Il mondo insieme, Arianna Ciampoli con Ci vediamo da Arianna, Michele La Ginestra con Il programma del secolo, Giovanni Scifoni con Beati Voi/Tutti i Santi, Monica Mondo con Soul. Come confermate sono anche i programmi di teatro Retroscena diMichele Sciancalepore e di cinema Effetto notte di Fabio Falzone. Si rafforza, inoltre, l’informazione sotto la guida del direttore Lucio Brunelli. Tornano le tre edizioni del telegiornale: alle 12, alle 18.30 e alle 20.30 seguito alle 20.45 dalla storica rubrica Tgtg. Tra le nuove proposte il settimanale Buone notizie con storie

positive dall’Italia e dal mondo e Cous cous tv rubrica d’approfondimento sul mondo arabo a cura di Laura Silvia Battaglia. Continua la collaborazione con il Centro Televisivo Vaticano grazie alla quale è possibile seguire in diretta le attività di papa Francesco fra cui, ogni settimana dal Vaticano, l’Udienza generale del mercoledì e l’Angelus della domenica.

Ai programmi si aggiunge la grande cineteca di Tv2000 con oltre 150 film dalle serie in costume al cinema d’impegno civile. Con una serie di film sul lavoro in autunno in occasione della 48° Settimana Sociale della Chiesa italiana. Importanti prime visioni fra cui Due giorni, una notte di Jean-Pierre Dardenne. Tv2000 inoltre istituisce anche un premio speciale all’interno del concorso internazionale per filmmakers The 48 Hour Film Project. Tra i documentari: Human di Yann Arthus-Bertrand, I manager di Dio su come la regola benedettina possa, Le bambine di Calcutta crescono del regista Andrea Salvadore.