UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Besnate: da 85 anni “Cinema Incontro”

Il Cinema Incontro di Besnate ( Varese) è una delle sale della comunità più longeve d’Italia: a novembre ha festeggiato 85 anni di apertura.
10 gennaio 2017

Il Cinema Incontro di Besnate ( Varese) è una delle sale della comunità più longeve d’Italia: a novembre ha festeggiato 85 anni di apertura. Un’occasione per dare ulteriore slancio a un’attività intensa e aperta a tutti. «Siamo un presidio culturale importante non solo per la comunità ecclesiastica ma per l’intero territorio – spiega Riccardo Checchin, uno dei tre volontari incaricati della gestione del cinema –, non a caso collaboriamo con il Comune. Una sala della comunità deve essere una finestra aperta sul mondo e chi se ne occupa è colui che la spalanca». Quello del volontario è un ruolo chiave perché «accoglie e introduce lo spettatore: è quel valore aggiunto che non c’è in un multisala, dove il rapporto umano si riduce alla vendita del biglietto ». Negli ultimi 4 anni la sala di Besnate ha conquistato un pubblico sempre più vasto, passando dai 3 mila «aficionados » del 2012 a circa 16 mila spettatori. Un trend opposto a quello delle sale commerciali, dove le presenze sono in calo costante. Merito di scelte di qualità e iniziative come il cineforum. «A marzo partiremo con una rassegna sul tema del viaggio alla ricerca della fede – spiega Checchin – e presto riprenderemo a proporre conferenze su temi d’attualità: in passato abbiamo ospitato le sorelle di Peppino Impastato e Giovanni Falcone».

Nulla di tutto questo sarebbe possibile senza l’impegno del gruppo che lavora dietro le quinte. «Tra maschere, bigliettai e proiezionisti siamo ormai in 55 – sottolinea Checchin –, quattro anni fa eravamo in 15. Si è creata una squadra compatta, che lavora per il bene comune. Un buon esempio di come si può utilizzare il tempo libero a vantaggio dell’intera comunità».

da Avvenire del 10 gennaio 2017, pag. 18