UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Caritas, comunicare la solidarietà

Le iniziative di comunicazione della Caritas diocesana di Treviso che ha deciso di investire energie e risorse anche per raccontare il proprio impegno.
6 marzo 2018

Anche la carità ha bisogno di una narrazione bella, fatta bene, ricca di storie e di concretezza. La Caritas diocesana di Treviso lo ha capito da tempo e ha deciso di investire energie e risorse anche nella comunicazione del proprio impegno. Che sia uno spettacolo di danza come «Transitanze », in scena sabato 10 marzo, per guardare negli occhi lo straniero al di là delle maschere, o una festa alternativa, un torneo di calcio oppure un incontro pubblico, una giornata di porte aperte alla Casa della carità, la «Notte dei senza dimora», il pranzo in famiglia con un richiedente asilo, o ancora la tre giorni di volontariato con i giovani: tutto concorre a vivere e poi a raccontare una convivenza possibile e un dialogo che vada al cuore delle questioni.
« Il Bene va fatto bene è uno dei nostri princìpi, e questo vale anche per la comunicazione - sottolinea don Davide Schiavon, direttore di Caritas Tarvisina -. Per noi la comunicazione è uno strumento fondamentale per la ricaduta pastorale, permette a chiunque di conoscere ciò che facciamo, di scoprire la carità vissuta quotidianamente, di 'incontrare' le persone, i volontari e gli operatori che si impegnano tutti i giorni, nelle strutture in città o nel piccolo centro di ascolto parrocchiale, perché chi vive una situazione di difficoltà, di povertà, di emarginazione trovi accoglienza e vicinanza, espressione di una Chiesa che si fa prossima. E perché queste persone abbiano davvero voce, anche attraverso la nostra voce pubblica».
Non è mai difficile per i mezzi di informazione trevigiani avere dati o spunti: in Caritas sono sempre disponibili. Oltre al contatto diretto, non si contano durante l' anno le conferenze stampa per presentare dossier e iniziative, i comunicati e le note sui temi di attualità, gli interventi per sollecitare aiuti nelle emergenze internazionali e, da un paio d' anni, un sito Internet aggiornato, facile da navigare e ricco di informazioni, curato da una persona dedicata alla comunicazione. Da qualche anno, inoltre, Caritas tarvisina presenta il proprio Bilancio sociale, Mosaico di vita.
(Alessandra Cecchin)

da Avvenire del 6 marzo 2018, pag. 30