UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Debre Libanos: la verità ad 80 anni dalla strage

Su Tv2000 due appuntamenti per fare memoria della più grande strage di cristiani mai avvenuta in Africa, compiuta nel 1937 dai militari italiani.
15 maggio 2017

Esattamente 80 anni fa in Etiopia si consumava la più grande strage di cristiani mai avvenuta in Africa. A compierla, i militari italiani del generale Pietro Maletti, su disposizione del viceré Rodolfo Graziani. Duemila tra sacerdoti, monaci, diaconi e pellegrini ortodossi del monastero di Debre Libanos vengono fucilati perché ritenuti coinvolti – sulla base di vaghi indizi – in un attentato contro Graziani.

In occasione dell’anniversario  della strage – 20/21 maggio 1937 – Tv2000 dedica due appuntamenti: sabato 20 maggio alle 20.45 uno speciale Tg2000 nel  quale verranno mostrati i documenti inediti che elencano gli oggetti sacri sottratti al monastero di Debre Libanos. Carte di eccezionale valore per lenire  la ferita aperta con il massacro. Di questi beni - di cui finora si erano perse le tracce -  la comunità religiosa ortodossa di Etiopia reclama, infatti,  la restituzione come passo concreto verso la pacificazione.  L’inchiesta è curata da Antonello Carvigiani,  autore anche del docufilm “ Debre Libanos” , regia di Andrea Tramontano e  cura di Dolores Gangi,  che ricostruisce con documenti e testimonianze raccolte in Etiopia quei tragici avvenimenti di 80 ani fa, in onda su Tv2000 domenica 21 maggio alle ore 19.