UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Caserta

22 gennaio 2019

Guzzetti è “la Buona Notizia” del 2018

La «Buona Notizia» dell’anno 2018 è Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo e dell’Acri, l’Associazione delle Fondazioni e delle Casse di Risparmio italiane.

10 gennaio 2019

A Rizzolo, Sardoni e Lampertico il Premio Buone Notizie

Don Antonio Rizzolo, Alessandra Sardoni e Stefano Lampertico sono i vincitori dell’edizione 2019 del premio “Buone Notizie”.

13 settembre 2018

Giornalisti minacciati: Summer School dell’UCSI

Al via venerdì 14 settembre la quarta edizione della Summer School Ucsi di giornalismo investigativo di Casal di Principe, «Journalists under attack/The future of journalism».

11 maggio 2018

10 anni di buone notizie! Il premio scuola/giovani – Targa Angelo Ferro

Sabato 12 maggio presso la Biblioteca del Seminario vescovile di Caserta la premiazione dei reportage elaborati dagli studenti di medie, superiori e università.

17 gennaio 2017

Si premiano i giornalisti vincitori del “Buone notizie”

Il 21 gennaio alle 16 la premiazione dei vincitori del premio “Buone notizie”, ideato dall’Ucsi Caserta e organizzato con Assostampa, Ufficio diocesano Comunicazioni sociali e Corso di comunicazione dell’Issr, giunto alla sua nona edizione.

16 dicembre 2015

Dialogo on line, i Barnabiti aprono le porte

Utilizzare le potenzialità dei nuovi mezzi di comunicazione per far maturare nei giovani una fede pensata e sviluppare nello stesso tempo la loro capacità critica di fronte alle questioni che interpellano l’intelligenza e la libertà, mettendosi in gioco anche nel dialogo in Rete con quanti non frequentano abitualmente l’esperienza ecclesiale. 

6 agosto 2015

Summer school UCSI: giornalismo in terre di mafia

L’Ucsi di Caserta e Agrorinasce in collaborazione con l’Ucsi Nazionale, l’Ordine dei Giornalisti della Campania e con il patrocinio dela Fnsi e della FISC organizzano a Casal di Principe dal 4 al 6 settembre 2015 la prima Summer School dell’Ucsi sul tema del “Giornalismo investigativo in terre di mafia”.

27 gennaio 2015

Dalla parte (positiva) delle news

Alessandro Barbano, direttore de «Il Mattino»; Tv2000, guidata da Lucio Brunelli, direttore di «Tg2000» e Paolo Ruffini, direttore della rete; e Renata Maderna, vicedirettrice di «Famiglia Cristiana »: sono i vincitori dell’edizione 2015 del premio Buone Notizie. Il riconoscimento è l’unico in Italia a premiare le 'buone notizie', cioè non solo l’informazione corretta e completa ma anche quella pronta a fare un passo in più raccontando la normalità positiva della società.

20 gennaio 2015

“Buone Notizie” 2015 a Barbano, Brunelli, Ruffini e Maderna

Alessandro Barbano, direttore de “Il Mattino”; Lucio Brunelli, direttore di “Tg2000”; Renata Maderna, vicedirettrice di “Famiglia Cristiana”; e Paolo Ruffini, direttore di “Tv2000”; sono i vincitori dell’edizione 2015 del premio “Buone Notizie”. Il prestigioso riconoscimento è l’unico in Italia a premiare le «buone notizie», cioè non solo l’informazione corretta e completa, ma anche quella pronta a fare un passo in più raccontando la normalità positiva della società. Quest’anno il Premio “Buone Notizie”, giunto alla settima edizione, oltre a scegliere i “buoni” giornalisti, premia anche per la prima volta la “buona notizia” del 2014 grazie alla collaborazione con il blog e la rubrica “Buone notizie” del “Corriere della Sera”.

24 gennaio 2014

De Bortoli, Chirri e Milone vincono “Buone notizie”

Ferruccio De Bortoli, direttore del Corriere della Sera, Giovanna Chirri, vaticanista dell’Ansa, e Massimo Milone, direttore di Rai-Vaticano, sono i vincitori del pre­mio «Buone Notizie – Civitas Ca­sertana » promosso, tra gli altri, da Ucsi e diocesi di Caserta. La consegna, domani alle 16.