UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Il nuovo direttivo di Ucsi Molise

Rita D'Addona riconfermata presidente. Con lei una squadra di professionisti pronta a raccontare il territorio.
2 luglio 2019

“Dopo un mandato orientativo in cui l’associazione è tornata a vivere il territorio, diamo il via a un nuovo cammino di condivisione e partecipazione insieme a una squadra di persone dalle spiccate doti umane”. Con queste parole Rita D’Addona, capo ufficio stampa dell’arcidiocesi di Campobasso-Bojano, ha accolto la riconferma a presidente dell’Unione Cattolica Stampa Italiana - Ucsi Molise. Del nuovo direttivo fanno parte Enrica Cefaratti (vicepresidente), Giancarlo Carlone (segretario), Fabiana Abbazia (tesoriere) e Celeste Barbato, affiancati dal consulente ecclesiastico, don Paolo Scarabeo. Si tratta, sottolinea D’Addona, di “una squadra fresca, composta da persone giovani e professionisti seri e preparati. Persone capaci di raccontare davvero il territorio, interpretando tra l’altro il tema scelto in occasione dei sessant’anni dalla nascita dell’Ucsi”.
Sono state numerose le iniziative di cui l’Ucsi Molise si è fatta promotrice di recente: dal progetto "Liberi nell’Arte" con cui, in occasione del Sinodo dei giovani, è stato sviluppato un cammino all’interno delle realtà murarie, mettendo a contatto i detenuti con l’arte, per veicolare un messaggio di rinascita, speranza e libertà. Un itinerario, mai interrotto, anche grazie alla collaborazione con la Tgr Rai Molise che, sulle proprie frequenze radiofoniche, ha offerto uno spazio fatto di interviste e storie dalle carceri del Molise e dai luoghi della sofferenza.