UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

“A Sua Immagine”, nuovo format

A partire da sabato 14 gennaio, la prima parte del programma “A Sua Immagine”, cambia veste.
25 gennaio 2017

A partire da sabato 14 gennaio, la prima parte del programma “A Sua Immagine”, cambia veste.

Rinnovato nello studio e nella scenografia, valorizzerà e analizzerà, anche attraverso i social,  fiction,  film, libri, programmi televisivi e documentari. Alcuni dei protagonisti saranno in studio, con Lorena Bianchetti.

L’idea della trasmissione: fare il punto sugli eventi culturali italiani letti da una prospettiva particolare, quella di chi ha lo sguardo sempre rivolto ai valori, che è il vero dna  di “A Sua Immagine”. La prima puntata sarà dedicata ad una delle fiction più amate e attese dal pubblico italiano: “Che Dio ci aiuti”.

Ospite del programma è la mitica suor Costanza interpretata da Valeria Fabrizi. Avranno voce anche Suor Angela, interpretata da Elena Sofia Ricci e Francesca Chillemi, nel ruolo di Azzurra. Nel corso della puntata si cercherà di capire anche se le suore vere si sentono rappresentate dalla fiction e se ne sono fedeli telespettatrici.

La seconda parte della trasmissione vedrà sempre suor Paola per il commento al Vangelo. Non è semplice la vita di chi esce dal carcere o di chi non ha più una casa. Lo sanno bene i volontari di Regina Coeli che da anni, nel Centro Vo.Re.Co., tendono una mano a chi ha bisogno, riconoscendo nei poveri e negli ex detenuti  il volto di Cristo. Suor Paola ci porta in via della Lungara, a Roma, la via dei pellegrini, dove oltre un tetto e un pasto caldo, chi non ha una fissa dimora può trovare l'ambulatorio medico di strada e, chi esce dal vicino penitenziario, uno sportello legale di strada.