UFFICIO NAZIONALE PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Dalle diocesi

9 dicembre 2008

Testimoni della comunicazione a Caserta

Sarà il giornalista Massimo Franco a inaugurare il nuovo anno accademico dell’Istituto Superiore di scienze religiose (Issr) di Caserta, affiliato alla Facoltà teologica dell’Italia Meridionale, IL 13 dicembre nell’aula Magna dell’Issr, a Caserta.

5 dicembre 2008

Vecchio (la voce dell'jonio), “racconta ciò che merita e vale”

“Avvenire è per l’italia – se il paragone non risulta irriverente – quello che i settimanali diocesani sono per il territorio di diffusione.

5 dicembre 2008

Curatola (l'avvenire di calabria), si discosta dal “generale conformismo”

“Basta al mattino recarsi in edicola e dare semplicemente uno sguardo, rapido perfino, alle prime pagine dei maggiori quotidiani italiani ed insieme alla prima pagina di Avvenire.

5 dicembre 2008

Migone (toscana oggi), orienta “nelle difficoltà e nelle problematiche”

“Senza avvenire i cattolici, ma anche il panorama giornalistico italiano sarebbero oggettivamente più poveri”.

5 dicembre 2008

Argentiero (il segno), “fonte di arricchimento” per la cultura

“La forza di Avvenire è la sua missione, profeticamente affidatagli da Paolo VI: quella di raccontare la realtà, per come essa si presenta, anche là dove i mezzi di comunicazione faticano ad arrivare”.

5 dicembre 2008

Mura (dialogo), arricchisce “non solo i cattolici”

“Avvenire nella mia giornata è un punto di riferimento e uno sguardo imprescindibile sulla realtà”. Lo afferma Antonello Mura, direttore del settimanale diocesano “Dialogo” (Alghero-Bosa).

5 dicembre 2008

Zema (romasette), “guida preziosa alla fede pensata”

L’augurio per i 40 anni del quotidiano “Avvenire”, che si festeggiano oggi, va esteso, secondo il direttore di romasette, Angelo Zema, anche “a noi cattolici a condividere sempre di più la passione di avvenire per la fede pensata, cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni”.

5 dicembre 2008

Zucchelli (fisc), “la voce dei cattolici italiani”

Con “il compleanno di Avvenire”, che si festeggia oggi, “la voce dei cattolici italiani compie quarant’anni”. Lo ricorda don Giorgio Zucchelli, presidente della Fisc (federazione italiana settimanali cattolici), che “augura al quotidiano un futuro ancor più lusinghiero, per il bene del paese e della chiesa italiana”.

5 dicembre 2008

Avagnina (l'unione monregalese-la fedeltà), “una voce nitida”

“Un quotidiano che vuol interpretare la comunità cristiana e stare nell’agone mediatico con qualcosa di originale da dire… È impresa che vale”.

5 dicembre 2008

Zanotti (corriere cesenate), “strumento di lavoro indispensabile”

“Uno strumento di lavoro indispensabile, una bussola importantissima”. Questo è il quotidiano “Avvenire” per “il direttore di un settimanale diocesano”.